World Economic Forum 2021

Updated: Feb 5

#davos #wef #multilateralism #covid19 #silkcouncil #digitaldivide




The "World Economic Forum" was held in virtual mode from January 25 to 29, 2021 with the following agenda:

  • Monday January 25: designing cohesive, sustainable and resilient economic systems;

  • Tuesday January 26: lead the responsible transformation and growth of the industry;

  • Wednesday January 27: improve the management of common goods globally;

  • Thursday January 28: how to exploit the technologies of the fourth industrial revolution;

  • Friday January 29: advance in world cooperation.

Among the distinguished participants: Narendra Modi, Prime Minister of India; Emmanuel Macron, President of France; Angela Merkel, Federal Chancellor of Germany; Ursula von der Leyen, President of the European Commission; Xi Jinping, President of the People's Republic of China; Antonio Guterres, Secretary General, United Nations; Kristalina Georgieva, International Monetary Fund; Dr Anthony Fauci, Director of the National Institute of Allergy and Infectious Diseases of the United States and Christine Lagarde, President of the European Central Bank. The speech by the outgoing Prime Minister Giuseppe Conte was canceled due to the Italian government crisis.


The World Economic Forum 2021 highlighted the risks and challenges of the Covid-19 pandemic not only at the economic level, but also in its social, health, political and geopolitical implications. Despite the criticalities, however, it has been recognized that Covid-19 has accelerated technological development, bringing potential benefits that could transform society in the long term such as: digitization of public services, online education, smart working, e-commerce. However, these transformations, if not properly managed, could create economic and social inequalities, given the current digital divide between states and between social classes within nations.


Chinese President Xi Jinping, in his speech at the Word Economic Forum, underlined the fundamental role of multilateralism in the fight against the Covid-19 pandemic and the global economic recession, reaffirming China's commitment to promoting a new type of international relations based on shared decisions for common prosperity.


What is the World Economic Forum?

It is a non-governmental organization founded in 1971 by the German economist Klaus Schwab, which brings together companies, political leaders and other globally influential personalities in annual meetings in Davos (Switzerland) to dialogue on issues of global importance. Since 2015 it has been recognized as an international organization.


***


Dal 25 al 29 gennaio 2021 si è tenuto in modalità virtuale il “World Economic Forum” con la seguente agenda:

  • lunedì 25 gennaio: progettare di sistemi economici coesi, sostenibili e resilienti;

  • martedì 26 gennaio: guidare la trasformazione e la crescita responsabili dell’industria;

  • mercoledì 27 gennaio: migliorare la gestione dei beni comuni a livello globale;

  • giovedì 28 gennaio: come sfruttare le tecnologie della quarta rivoluzione industriale;

  • venerdì 29 gennaio: avanzare nella cooperazione mondiale

Tra gli illustri partecipanti: Narendra Modi, Primo Ministro indiano; Emmanuel Macron, Presidente della Francia; Angela Merkel, Cancelliere federale della Germania; Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione Europea; Xi Jinping, Presidente della Repubblica popolare cinese; Antonio Guterres, Segretario generale, Nazioni Unite; Kristalina Georgieva, Fondo monetario internazionale; Dr Anthony Fauci, Direttore dell’Istituto Nazionale di Allergia e Malattie Infettive degli Stati Uniti e Christine Lagarde, Presidente della Banca centrale europea. L’intervento dell’uscente Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è stato annullato a causa della crisi di governo italiana.


Il World Economic Forum 2021 ha evidenziato i rischi e le sfide della pandemia da Covid-19 non solo a livello economico, ma anche nelle sue implicazioni sociali, sanitarie, politiche e geopolitiche. Nonostante le criticità, tuttavia è stato riconosciuto che il Covid-19 ha accelerato lo sviluppo tecnologico, portando dei potenziali benefici che potrebbero trasformare la società nel lungo periodo come: digitalizzazione dei servizi pubblici, istruzione online, smart working, commercio elettronico. Tali trasformazioni però, se non gestite adeguatamente, potrebbero creare disuguaglianze economiche e sociali, considerato l’attuale divario digitale tra Stati e tra classi sociali all’interno delle Nazioni.


Il Presidente Cinese Xi Jinping, nel suo intervento al Word Economic Forum, ha sottolineato il fondamentale ruolo del multilateralismo nella lotta contro la pandemia Covid-19 e contro la recessione economica mondiale, ribadendo l'impegno della Cina nel promuovere un nuovo tipo di relazioni internazionali basate su decisioni condivise in vista di una prosperità comune.


Che cos’è il World Economic Forum?

Si tratta di un’organizzazione non governativa fondata nel 1971 dall’economista tedesco Klaus Schwab, che riunisce aziende, leader politici e altre personalità influenti a livello globale in incontri annuali a Davos (Svizzera) per dialogare su temi di rilevanza mondiale. Dal 2015 è stato riconosciuto come organizzazione internazionale.



19 views0 comments