top of page

XIV Vertice dei BRICS






Il 22 e 23 giugno si è tenuto a Pechino il XIV vertice dei Brics (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica), il forum di cooperazione inaugurato nel 2006 che “rappresenta” il 40 % della popolazione (3,2 miliardi di persone) e il 23 % del Pil globale.


Il Presidente Cinese Xi Jinping nel suo discorso inaugurale ha invitato i BRICS a rafforzare la cooperazione su economia e sicurezza, a praticare il multilateralismo e rifiutare la mentalità da Guerra Fredda.


Il discorso completo del Presidente Xi Jinping è disponibile qui (versione inglese)


Tutti e cinque i paesi Brics hanno manifestato la loro contrarietà alle sanzioni alla Russia per le loro ripercussioni sull’economia globale, che si traducono ad esempio in aumenti di prezzi delle materie prime e che trasformano in un’arma l’economia. Durante il vertice si è inoltre discusso della possibilità di dar vita a un sistema internazionale di pagamenti alternativo allo Swift.


A chiusura del vertice, i Brics hanno adottato una dichiarazione congiunta formata da 75 punti tra cui: l'impegno al multilateralismo, alla cooperazione basata su rispetto reciproco, giustizia e uguaglianza, alla necessità di una riforma globale dell'Onu (in particolare del Consiglio di Sicurezza), l'impegno "a rispettare la sovranità e l'integrità territoriale di tutti gli Stati" e alla "risoluzione pacifica delle differenze e delle controversie tra Paesi attraverso il dialogo e la consultazione".


La Dichiarazione del Vertice XIV dei BRICS è disponibile qui (versione inglese):


Silk Council

Press Office


8 views0 comments

Comments


bottom of page