Italian-Chinese investment project in the italian motor valley on electric mobility

#china #italy #usa #emiliaromagna #motorvalley #electric #cars #luxury #jointventure #cooperation



On February 2, 2021, an institutional video conference meeting was held between Stefano Bonaccini, president of the Emilia-Romagna region, Xu Liuping, the president of the Chinese group FAW, Jonathan Krane, the president of the Italian-American joint venture Silk EV, Vincenzo Colla , regional councilor for economic development and labor and several Chinese authorities, including governor of Jilin Province, Jing Junhai, and Wang Kai, member of the central party committee and secretary of the municipal party committee of Changchun.

During the meeting, the important 1 billion euro investment project to produce luxury full electric and plug-in cars was confirmed. Design and development will be in Emilia-Romagna, while large-scale production will be both in Emilia-Romagna and Changchun in China. The head of the new product line will be the designer Walter De Silva.

The project also envisages the construction in Emilia-Romagna and Changchun of two modern and technological innovation and development centers for the production of electric cars.

The Motor Valley is an industrial district of 16,500 companies and over 90,000 employees, with an annual turnover of 16 billion and an export of 7 billion. Here are headquartered brands known all over the world: Automobili Lamborghini, Dallara, Ducati, Ferrari, Haas, Magneti Marelli, Maserati, Pagani and Toro Rosso.

Silk EV is a company specializing in car engineering and design with offices in Modena, Changchun and New York.

FAW Group Corporation (FAW), is one of the oldest and largest Chinese automobile manufacturers. It has more than 130,000 employees, and a total assets of RMB 457.83 billion ($ 71 billion). FAW's manufacturing facilities are located in Jilin, Liaoning and Heilongjiang Provinces, Northeast China, Shandong Province and Tianjin Municipality, Guangxi Zhuang Autonomous Region and Hainan Province, South China, South China Province Sichuan and Yunnan Province in southwestern China. The Group owns the Hongqi, Bestune and Jiefang brands.


***

Progetto d’investimento italo-cinese nella motor valley emiliana sulla mobilità elettrica

Il 2 Febbraio 2021 si è tenuto un incontro istituzionale in video conferenza tra Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia-Romagna, il presidente del gruppo cinese FAW, Xu Liuping, Jonathan Krane, il presidente della joint venture italo-americana Silk EV, Vincenzo Colla, assessore regionale allo sviluppo economico e Lavoro e diverse autorità cinesi, tra cui governatore della Provincia di Jilin, Jing Junhai, e Wang Kai, membro del comitato del partito centrale e segretario del comitato comunale del Partito di Changchun.

Durante l’incontro è stato confermato l’importante progetto di investimento da 1 miliardo di euro per produrre auto di alta gamma full electric e plug-in. La progettazione e sviluppo saranno in Emilia-Romagna, mentre la produzione su larga scala sarà sia in Emilia-Romagna che a Changchun in Cina. Il responsabile della nuova linea di automobili sarà il designer Walter De Silva.

Il progetto prevede, inoltre, la realizzazione in Emilia-Romagna ed a Changchun di due moderni e tecnologici centri di innovazione e sviluppo per la produzione di auto elettriche.

La Motor Valley è un distretto industriale di 16.500 aziende e oltre 90mila addetti, con 16 miliardi di fatturato annuo e un export di 7 miliardi. Qui hanno sede marchi noti in tutto il mondo: Automobili Lamborghini, Dallara, Ducati, Ferrari, Haas, Magneti Marelli, Maserati, Pagani e Toro Rosso.

Silk EV è una società specializzata nell’ingegneria e nel design di auto con sedi a Modena, Changchun e New York.

FAW Group Corporation (FAW), è uno dei più antichi e grandi produttori automobilistici cinesi. Ha più di 130.000 dipendenti, e un patrimonio totale di 457,83 miliardi di RMB (71 miliardi di dollari). Gli impianti di produzione di FAW si trovano nelle province di Jilin, Liaoning e Heilongjiang, nella Cina nordorientale, nella provincia di Shandong e nella municipalità di Tianjin, nella regione autonoma di Guangxi Zhuang e nella provincia di Hainan, nella Cina meridionale, nella provincia di Sichuan e nella provincia dello Yunnan, nella Cina sud-occidentale. Il Gruppo è titolare dei marchi Hongqi, Bestune e Jiefang.


49 views0 comments