top of page
  • lifang60

La Cina e le Isole Salomone firmano un accordo di cooperazione in materia di sicurezza




Carta di Laura Canali (fonte: Limes)


A metà Aprile 2022 La Cina ha firmato un accordo di cooperazione in materia di sicurezza con le Isole Salomone. Tale accordo permette alla Cina di inviare proprio personale militare in Oceania per il mantenimento dell'ordine sociale e l’assistenza umanitaria in caso di gravi situazioni di crisi interna su richiesta delle Isole Salomone. A tali fini la Cina potrà effettuare visite navali, rifornimenti logistici, operazioni di scalo e di transizione ed aumentare la propria presenza nell'area, anche se l’accordo sembra escludere la costruzione di una base militare cinese.


Le Isole Salomone nel 2017 avevano già siglato un patto di sicurezza con l'Australia e nel 2019 avevano rotto le relazioni diplomatiche con Taiwan.


L'accordo tra le Isole Salomone e la Cina ha provocato perplessità e preoccupazioni da parte del Ministro della Difesa australiano, Peter Dutton, del Primo Ministro della Nuova Zelanda, Jacinta Ardern e del leader degli Stati Federati di Micronesia, David W. Panuelo.


Le Isole Salomone si trovano a Est della Papua Nuova Guinea e a nordovest di Vanuatu, Figi e Tonga. L'Accordo in materia di sicurezza ha quindi una precisa funzione strategica per la Cina considerato il recente patto Aukus ed il dialogo quadrilaterale di sicurezza promossi dagli USA.


Ufficio Stampa

Silk Council






9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page