top of page
  • lifang60

Cina – Marocco: nuova partnership per la produzione del vaccino cinese



Il Gruppo Farmaceutico cinese SINOPHARM e la società farmaceutica marocchina SOTHEMA a inizio Luglio 2021 hanno raggiunto un'intesa per produrre e distribuire in Marocco il vaccino contro il Covid-19 della SINOPHARM. SOTHEMA, di proprietà statale marocchina, fornirà i propri impianti industriali per il progetto per un investimento stimato di 421 milioni di euro ed una iniziale somministrazione di 5 milioni di dosi al mese. Il Marocco diverrebbe così il primo tra i paesi africani a produrre in loco il vaccino anti-Covid19.


Comincia così a consolidarsi la nuova via della seta sanitaria, annunciata da Xi Jinping durante la pandemia, e che coinvolge i paesi in via di sviluppo di Africa e Asia.


La partnership sanitaria tra Cina e Marocco era già stata avviata ad Agosto 2020, quando fu iniziata la fase di sperimentazione clinica del vaccino cinese in vista dell'ottenimento della licenza di approvazione. Inoltre già nel 2016, a seguito della visita a Pechino del Re Mohammed VI, era stato annunciato il progetto infrastrutturale della Cité Mohamed VI Tanger Tech, un polo industriale destinato ad accogliere aziende straniere nei settori dell'automobilistica, aeronautica, informazione elettronica, industria tessile, produzione di macchinari e farmaceutica. Per le aziende del polo industriale sono inoltre previsti incentivi fiscali e l’accesso al Tanger Med, il più grande porto nel Mediterraneo Occidentale.


Tuttavia, il Marocco non costituisce il solo paese africano con cui la Cina ha stretto accordi in campo farmaceutico. Infatti la Cina ha già siglato intese anche con l'Egitto per la produzione locale del vaccino SINOVAC.

Ufficio Stampa di Silk Council



15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page